Menu Chiudi

Idee in festa

Idee in festa

La festa del comitato dei quartieri Nuova Latina e Nascosa

Il progetto Research in Action è giunto al terzo anno, gli studenti che lo iniziarono tre anni fa sono nell’ultimo anno di corso e hanno quasi completamente assolto all’obbligo delle 200 ore di alternanza scuola-lavoro. Quest’anno si completerà il lavoro grazie ad alcune ragazze e ragazzi della classe che hanno ancora ore da spendere e cureranno la traduzione in inglese di fascicoli e blog.

Un nuovo inizio

Il totem del liceo nel chiosco del parco Oasi Verde in via Cherubini a Latina.
Il totem del liceo nel chiosco del parco Oasi Verde in via Cherubini a Latina.

Il progetto però proseguirà con una nuova classe terza e ripartirà proprio dalla progettazione e sviluppo di un gioco da tavolo, partecipando ancora al concorso Fotonica in Gioco.

Nel frattempo gli studenti hanno iniziato, già dal mese di maggio scorso, a scoprire il gioco da tavolo familiarizzare con le meccaniche di gioco, le ambientazioni e il mondo del boardgame in generale. E rapidamente sono diventati abbastanza esperti da potersi permettere la gestione di una ludoteca aperta al pubblico.

Lampo di genio, il gioco sviluppato dalla ex-3°E nel primo anno del progetto Resarch in Action.
Lampo di genio, il gioco sviluppato dalla ex-3°E nel primo anno del progetto Resarch in Action.

L’occasione l’hanno avuta sabato scorso quando, invitati dal comitato spontaneo dei quartieri Nuova Latina e Nascosa (ex-Q4 e ex-Q5) a Latina hanno partecipato Idee in festa. Un buon test prima della Notte europea dei ricercatori di venerdì 29 settembre prossimo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.