Menu Chiudi

Va molto meglio …

… ma non ne siamo ancora fuori!

Cercate la nostra proposta nella mappa della Code Week EU.

Giovedì 13 ottobre prossimo, 10.00-11.00, ragazzi e ragazze racconteranno un’esperienza, un percorso di tre anni tra modelli matematici per le epidemie, programmazione senza linguaggio di programmazione, ricerca e analisi dei dati. Questo è il link per partecipare: https://meet.google.com/pnx-sxac-xkz.

In un’ora si ricostruisce lo sviluppo di questo progetto: si crea un’app per lo studio della diffusione delle epidemie partendo dal modello agent based fino all’applicazione in Python senza mai scrivere una sola riga di codice. In breve:

  • Realizzazione dell’applicazione
    • Il modello in astratto
    • Programmare senza un linguaggio di programmazione
  • Modello agent based e i modelli teorici
    • Costruzione della funzione teorica
    • Confronto con la simulazione
  • Validazione del modello
    • Raccolta dei dati per il comune di Latina
    • Correzione dei parametri delle simulazioni
  • What if
    • Cosa sarebbe successo se nel 2021 fosse stato disponibile?

Insegnare matematica è difficile, a ragazzi e ragazze, che iniziano a scontrarsi con la disciplina, con il suo aspetto astratto e incorporeo viene spesso … … richiesto un enorme atto di fede nel fatto che la manipolazione di simboli che lì per lì sembra loro del tutto inutile, un giorno sarà loro utile. Naturalmente, una certa abilità nel calcolo e nella manipolazione di simboli è importante e migliora la comprensione concettuale ma non dovrebbe essere tutto ciò che viene insegnato. Potremmo anche porre … delle domande aperte … (Tim Gowers).

Il problema aperto che abbiamo affrontato riguarda lo studio e la comprensione dei meccanismi con cui si diffondono le epidemie, con particolare attenzione all’epidemia di COVID-19 nel nostro comune di Latina. Il risultato è un modello agent based e un’applicazione, SIR_EHCovid, per simulare l’infezione di una ipotetica infezione.

Il risultato di una simulazione ottenuta con SIR_EHCovid che mostra l’evoluzione nel tempo dell’epidemia su un territorio. Ogni punto nell’immagine è un individuo. In colore rosso i contagiati, gli infettivi, più scuro è il colore, più tempo è passato dal contagio. In azzurro i vaccinati, anche qui un colore più scuro indica un tempo maggiore passato dalla somministrazione del vaccino. In bianco i suscettibili, individui che possono essere contagiati.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *